Artisti

Gli artisti

Opere, Bio e Video

Jasmine Pignatelli

Nata in Canada vive e lavora tra Bari e Roma. È impegnata in un personale percorso artistico nella scultura. Dopo il liceo artistico e la laurea in Architettura al Politecnico di Milano, si avvicina all’arte contemporanea con un approccio storico-critico collaborando con gallerie e riviste del settore. Principali esposizioni: Nel giugno del 2017 inaugura la scultura pubblica permanente Locating Laterza, Segnali d’Arte realizzata nell’ambito di un progetto del Segretariato Regionale MiBACT vinto con bando pubblico. Il 2017 la vede protagonista della mostra personale “Gradi, Minuti, Secondi” a Laterza (Ta) e della doppia personale a Ferrara “Echo of Hidden Places” a cura di Maria Letizia Paiato. E’ del 2016 l’invito alla residenza d’artista Bocs Art a Cosenza a cura d...

Scopri di più >>

Claudio Varone

Architetto e artista, dal 2000 lavora come Interior Designer ad Amsterdam. Nato a Bari, porta con sé i sapori, gli odori e le forme del mediterraneo che traduce nella sua produzione artistica. Dopo il liceo artistico e la laurea in architettura allo IUAV di Venezia, il suo lavoro si indirizza verso la sperimentazione di forme e colori attraverso l’uso dei tessuti. Dal 2003 la sua ricerca esplora la potenzialità del feltro avviando il progetto Felt for architecture. Dal 2006 ha iniziato la collaborazione con l’ artista olandese Anneke Copier. I due designer si propongono di combinare in un travolgente mix di arte, artigianato e architettura pezzi unici in feltro di lana a volte combinati con seta e fibre naturali dando vita ad una collezione di tappeti e arazzi. Trame tessili dal p...

Scopri di più >>

Franca Maranò

Dopo varie esperienze pittoriche e scultoree, a partire dalla metà degli anni Settanta l’artista rivede i termini delle sue precedenti ricerche, spinta dall’esigenza di operare senza più legami di attinenza con i codici del già fatto e con i mezzi tradizionali della pittura. Fa quindi ricorso all’ago, al filo e alla tela, e prosegue il suo lavoro prevalentemente con questi nuovi mezzi, per il bisogno di una libertà creativa tesa a recuperare significati che apparivano perduti. Col tempo la sua produzione acquisisce una maggiore densità umana e, per un processo venuto a svilupparsi dall’interno verso l’esterno, la sua opera diventa indossabile e assume, con la realizzazione dell’“abito mentale”, uno specifico segno di identità comportamentale. Oltre a queste ri...

Scopri di più >>

Tullio De Gennaro

Tullio De Gennaro nasce a Bari nel 1948. Si diploma all'Accademia di Belle Arti di Napoli. Nel 1972 organizza con N. Sgambati, B. Impegno, E. Pomella il gruppo C.R.P.A. (Centro Ricerche Poteri Alternativi) e con quaesto espone nelle gallerie di Lucio Amelio a Napoli e Franco Toselli a Milano. Dal 1980 espone con la galleria di Marilena Bonomo di Bari e con la sua organizzazione sono state possibili mostre ad Utrecht, Ginevra, Spoleto, Madrid, Bruxelles, Londra, Basilea, Atene, Los Angeles, Cipro, Berlino, Torino, New York, Roma. Le sue principali mostre personali, le installazioni sonore, environnement ed i video sono stati realizzati presso le gallerie di: A.M. Verna Basilea, Jack Tilton Ne4w York, Anders Tornberg Lund, Stokholm Swedwn, Pohlhammer Steyr Austria, lipanje- Puntin Trieste...

Scopri di più >>

Pietro Capogrosso

Pietro Capogrosso nasce a Trani nel 1967. Ha frequentato i corsi di pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Brera dove si è diplomato nel 1990. Dopo la prima personale del ‘97, l'artista ha esposto in alcune fra le principali gallerie italiane dedite alla pittura contemporanea, oltre che in diverse collettive europee, in Biennali (Venezia-Bari-Mosca 2011) e Quadriennali (Torino 2004). Vive e lavora tra Milano e Trani. Del 2013 è la sua prima personale nella galleria Paolo Erbetta di Berlino. Del 2005 è la personale "La luce negli occhi", nel cui catalogo Achille Bonito Oliva definisce il 'confine' di Capogrosso come frutto di un processo creativo in cui precipitano più linguaggi – pittura, scultura e architettura - frutto anche di una identità antropologica che rinvia ad una s...

Scopri di più >>