News

SONO PERSONE| ATA JANË NJERËZ 8.8.1991

Omaggio a Enrico Dalfino
di Jasmine Pignatelli

a cura di: APS Cellule Creative Bari
un progetto di: Jasmine Pignatelli, Anna Gambatesa, Stefano Straziota, Giuseppe Dalfino. con il coordinamento di:

Fabiola Ismaili, Lello Cafaro, Cinzia Santoro, Esmeralda Lagioia, Francesco Castellani, Franco Li Volsi, Floreta

Kertusha, Artan Ismaili, Erando Zyberi.

L’opera è lo sviluppo in verticale di un triangolo equilatero con un lato aperto.
La parte interna è rastremata verso l’alto: un abbraccio accogliente che, con le pareti interne divaricate verso l’alto, ricalca la prua di una nave mentre dall’esterno il monolite ricorda un libro custode di una storia. Nella parte interna un testo inciso nella lastra ripercorre la storia e i valori che la scultura celebra: l’omaggio al sindaco Enrico Dalfino, l’amicizia di due popoli il sentimento di accoglienza manifestato durante gli episodi dell’8 agosto 1991.
BARI / DURAZZO – DUE MONUMENTI, UNA SOLA OPERA
La scultura di Durazzo, situata sul suo waterfront, rappresenta un unicum monumentale, con la sorella a Bari inaugurata nel 2019. Una farà da eco all’altra in un dialogo in codice morse, da Levante a Levante: due sculture unite dal mare Adriatico, sempre connesse da un messaggio comune e faro di umanità.
Il morse amplifica le parole di pace e accoglienza pronunciate da Enrico Dalfino, sindaco di Bari nel 1991.

“Sono Persone, persone disperate. Non possono essere rispedite indietro, noi siamo la loro unica speranza”.

A distanza di 30 anni dall’arrivo a Bari della Vlora, queste poche parole risuonano come un testamento, in codice morse e si fanno vessillo di Pace sulle due sculture “sorelle” dislocate sulle due rive a Durazzo e Bari. L’installazione permanente di Jasmine Pignatelli che celebra la figura di Enrico Dalfino e l’abbraccio collettivo che le sue parole hanno generato, è donata al Comune di Durazzo da APS Cellule Creative e da un gruppo di sostenitori sensibili, insieme al Comune di Bari nel segno di questi immutati valori.

JANË NJERËZ 8.8.1991 LUNGOMARE DI DURAZZO
un’opera pubblica di Jasmine Pignatelli
realizzata e donata al Comune di Durazzo in occasione dei trent’anni del Viaggio della Vlora
da APS Cellule Creative e dai sostenitori del progetto: Tersan Puglia spa – DRD & Partners, La Lucente spa, M.M.

materiali: Muratura, elementi in morse e rifiniture in Alucobond nella versione specchio e specchio nero.

con il contributo di:

Tersan Puglia spa – DRD & Partners, La Lucente spa, M.M.

info: 328 0143914 / 392 7189044 – cellulecreativeaps@gmail.com

SCARICA IL PDF : https://www.misiaarte.it/wp-content/uploads/2019/09/DESCRIZIONE-DELLOPERA-di-Jasmine-Pignatelli-a-DURAZZO.pdf